Erasmus+

Programma Erasmus+ Call 2018 - KA2 Partenariati Strategici per Scambi tra Scuole– Settore istruzione scolastica -  Codice progetto: 2018-1-IT02-KA229-048125_1

Titolo progetto: Neverland...make it real!

 

Main objective of the project: Exchange of Good Practices

Project Title: Neverland...make it real!

Project Acronym NE.M.I.R.

Project Start Date  01-09-2018

Project Total Duration 24 months

Project End Date 31-08-2020

Language used English

Participating Organizations

  • Liceo Statale"P.E. Imbriani" – Avellino - Italy
  • Colegiul National Nicu Gane, Falticeni, Romania
  • Pomorska skola – Split- Croatia
  • 4th Geniko Lykeio of Arta – Arta – Greece
  • Institut Barres i Ones – Badalona – Spain

 

Il progetto NE.M.I.R. (Neverland ... make it real) mira a formare studenti ad essere cittadini migliori attraverso la partecipazione  attiva nella creazione di "raccomandazioni" da condividere. Parteciperanno al progetto, gli studenti  delle classi terze e  quarte del nostro Istituto.

 In "Neverland"  gli studenti prendono parte a un governo europeo ideale,  partecipano a workshop, intervistano professionisti, scrivono "raccomandazioni", affrontando le questioni sociali e culturali dei loro paesi e di  quello dei loro partner;  il fine è quello di promuovere l'uguaglianza sociale e cancellare la discriminazione sociale e culturale. Inoltre, gli studenti ricostruiranno i ruoli del governo e sperimenteranno alcune delle principali funzioni e attività dell'assemblea legislativa. Le “ raccomandazioni”, frutto del lavoro degli studenti delle singole scuole, saranno poi discusse ed elaborate nei meeting transnazionali e considerate le leggi nella società ideale di “Neverland”.  Il prodotto finale sarà  il "Blue Book", un documento   contenente le varie fasi di produzione delle raccomandazioni, nonché i punti salienti delle proposte e le leggi approvate . Esso sarà pubblicato online e incorporato in ogni biblioteca della scuola partner; ogni anno possono essere organizzati laboratori in ogni scuola in cui gli studenti discutono sui temi già proposti in NE.M.I.R e ampliano i loro orizzonti con nuove idee innovative.

 Il lavoro svolto dagli studenti rappresenta, inoltre,  un  mezzo  di apprendimento della lingua poiché, discutendo e creando "raccomandazioni",  si fomenterà  l'uso delle quattro abilità linguistiche, acquisendo anche  abilità trasversali quali competenze sociali, culturali  e civiche, così come la competenza digitale. Tali competenze chiave permetteranno agli studenti di essere attori della loro performance e di trasformarsi così in pensatori critici. Questa metodologia è particolarmente adatta per l'inclusione di tutti gli studenti  e implementa i principi delle pari opportunità. Le attività saranno sviluppate e svolte in inglese come lingua comune.

Sono previste sei mobilità precedute da un incontro preparatorio dei docenti delle scuole straniere coinvolte. Ogni mobilità prevede la partecipazione di  cinque studenti accompagnati da due insegnanti di ciascuna scuola partner. Dopo ogni mobilità, gli studenti riporteranno nelle proprie scuole un feed back sul  lavoro svolto nelle aree specifiche delle attività sviluppate all'estero. Anche gli insegnanti condivideranno l'esperienza con i loro colleghi.

Novembre 2018: si incontreranno in Italia solo i docenti coinvolti nel progetto al fine di  preparare e organizzare le attività.

Febbraio 2019: gli studenti si incontreranno per la prima volta in Grecia. Gli obiettivi saranno acquisire abilità interpersonali per essere in grado di legarsi come gruppo multiculturale. Saranno organizzati seminari in cui gli studenti discuteranno sul significato di "uguaglianza sociale" e "discriminazione sociale".

Maggio 2019 in Spagna: l'obiettivo sarà praticare e migliorare la capacità di scrittura. Verranno organizzati seminari in cui gli studenti collaboreranno alla stesura di raccomandazioni. Visiteranno anche gli uffici governativi e intervisteranno gli amministratori locali.

Novembre 2019 a Strasburgo: durante questo periodo di mobilità studenti e insegnanti parteciperanno a una seduta del Parlamento a Strasburgo dove potranno intervistare giornalisti parlamentari, visitare la struttura, assistere ai dibattiti, quindi sviluppare capacità di pensiero critico e analisi. Interverranno anche membri del Parlamento e apprenderanno il processo legislativo.

Febbraio 2020 in Romania: l'obiettivo sarà praticare e migliorare  l’ abilità di lettura; gli studenti costruiscono la conoscenza attraverso la costruzione di mappe cognitive per l'organizzazione e l'interpretazione di nuove informazioni. Le  attività di lettura  in gruppo  aiutano a decodificare le raccomandazioni di ciascun paese e ad incoraggiare il lavoro di squadra e la creatività degli studenti.

Aprile 2020 in Croazia: gli studenti creeranno un "Blue Book" in cui saranno incluse tutte le raccomandazioni prodotte. Il "Blue Book" sarà pubblicizzato su giornali e social media in ogni paese partecipante e anche inviato agli uffici governativi in ??attesa che l'Isola di Neverland diventi realtà ...

Maggio 2020: chiusura del progetto in Italia,: gli studenti di ciascun paese  partner simuleranno una seduta parlamentare, in cui  porteranno le loro "raccomandazioni". Le scuole coinvolte parteciperanno alla seduta tramite collegamento Skype.

Gli studenti, insieme ai loro docenti, saranno in grado di sperimentare una "esplosione di creatività" e di aprirsi alla comunità locale, ad altre scuole e ad organizzazioni  governative per una partecipazione più attiva e consapevole alla vita sociale. Condividere le loro esperienze e collaborare con i loro partner si tradurrà in una "festa della creatività" multiculturale.

 In questo contesto, gli studenti saranno anche in grado di sviluppare le loro competenze linguistiche attraverso un approccio più completo all'apprendimento.

Galleria Foto